Premio Parnaso di Canicattì 3° Edizione 2006 PDF Stampa E-mail

Menzione speciale al romanzo Tardara

Tardara di Licia Cardillo è un romanzo percorso da un'ansia di umana realtà della quale è protagonista una Sicilia ossimorica, tutta luce e tutta ombra, con un paesaggio spaziato nel sogno di chi ne è lontano, e imrprigionato in quel terribile stereotipo che è l'annosa piaga dell'intrigo e della mafia. Un grumo che gronda malessere e dal quale è contagiata persino la natura. A esorcizzare la drammatica rappresentazione è la parola finemente descrittiva, nel gestire l'ibrido esistenziale speranza-disperazione, facendo pensare alla luce prima che all'ombra.

Luisa Trenta Musso